don angelo omelia

Lo scorso sabato l'ispettore don Angelo Santorsola è venuto a far visita al nostro oratorio, celebrando la Santa Messa serale, che si è tenuta all'aperto con tutti i ragazzi della Savio Estate.

Noi de La Goccia Junior abbiamo scelto di riportare una sintesi delle parole della sua omelia. Con un tono molto calmo ma gioioso ha parlato della bellissima accoglienza che riceve ogni volta che fa visita nella città di Potenza, sua città per molti anni alle prime esperienze da Salesiano. Parlando del bel clima e della pace presenti in oratorio anche durante la nostra Savio Estate ha scelto di usare il nome delle squadre per parlare dell'importanza degli elementi naturali. L'acqua, il fuoco, l'aria e la terra sono essenziali nel mondo ma se usati bene e nelle giuste quantità. Si è poi rivolto a tutti noi, invitandoci ad essere gioiosi sia all'interno dell'oratorio, sia nella vita quotidiana perché i veri cristiani sono quelli che mantengono il giusto stile di vita anche fuori.

Alla fine della celebrazione eucaristica don Angelo ha scelto di rivelare anche una scelta per il futuro della nostra comunità. Ha ringraziato con parole importanti don Federico per l'ottimo operato svolto in questi anni per l'oratorio di Potenza e ha annunciato ai presenti che inizierà il nuovo anno pastorale a Salerno, come incaricato dell'oratorio e animatore vocazionale. A lui succederà qui a Potenza l'attuale incaricato dell'oratorio di Caserta don Donato Bosco, il quale ci è stato presentato da don Angelo scherzosamente; ci ha detto che non ci poteva andare meglio perché sarà proprio don Bosco ad essere ancor di più in mezzo a noi. 

Angelo Del Gaudio

Canio Perrone