Frutta e verdura

 

 

 

1. La prima colazione non è uno spuntino ma è un pasto come il pranzo e la cena… È il primo pasto della giornata, serve a fornire l’energia all’organismo e a riprendere tutte le sue attività dopo il sonno.
Se fai una corretta prima colazione, la tua giornata sarà più semplice da affrontare, avrai tutte le energie a disposizione per svolgere le tue attività, seguirai bene le lezioni a scuola, sarai meno assonnato e, durante la giornata, avrai meno fame.
Potresti mangiare una tazza di latte a cui puoi aggiungere un cucchiaino di cioccolato in polvere o uno di miele, una fetta di pane o 3-4 fette biscottate con la marmellata o il miele, oppure 30-40 grammi di cereali o 3-4 biscotti. Infine mangia un frutto o una spremuta d’arancia.
La prima colazione è la benzina per partire per un nuovo giorno… Dormi cinque minuti in meno e fai una sana prima colazione.

2. Frutta e verdura fanno bene, infatti alcuni studi hanno dimostrato che le loro proprietà salutistiche sono dovute non solo al contenuto di acqua, zuccheri, vitamine e minerali, presenti anche in altri alimenti, ma anche alla fibra e ad alcuni composti di speciali pigmenti: i phytochemicals. Queste sostanze danno a frutta e ortaggi i loro colori così vivaci e invitanti e sono fondamentali per la salute perché svolgono un’azione protettiva su diversi sistemi e apparati del nostro organismo. I colori sono: ROSSO, GIALLO, ARANCIO, BIANCO, BLU, VIOLA e VERDE.

Bianco
La frutta e la verdura di colore bianco possono contenere sostanze in grado di agire positivamente nei confronti della nostra salute, come l'allicina, che previene diverse patologie anche gravi.
Alcuni membri del "gruppo bianco", come le banane, le patate, il cavolfiore, i finocchi, le pere, possono essere considerati buone fonti di minerali come il potassio.

Giallo - Arancio
I vegetali di colore giallo o arancio sono solitamente ricchi di carotenoidi.
Il beta-carotene, contenuto ad esempio nelle carote, nella zucca, nei peperoni, nelle albicocche, fornisce vitamina A in modo da mantenere in salute gli occhi. Gli agrumi di colore giallo o arancio sono ricchi di vitamina C ed acido folico, importante per le ragazze quando diventeranno grandi. Sono importanti per la salute di ossa e articolazioni.

Rosso
La frutta e gli ortaggi di colore rosso devono la propria tinta alla presenza di pigmenti come il licopene e gli antociani. Appartengono a questo gruppo pomodori, peperoni, barbabietole, mele rosse, anguria, ciliegie, fragole. Questi prevengono gravi malattie e tutelano la salute del cuore.

Verde
Il colore della frutta e della verdura verde è dovuto principalmente alla presenza di un pigmento chiamato clorofilla. Alcuni tra i vegetali di questo gruppo, come spinaci, piselli, peperoni verdi, cetrioli, sedano, broccoli, asparagi, cavoli, carciofi, lattuga, rucola, prezzemolo, zucchine e kiwi, sono una fonte preziosa di acido folico e di ferro.

Viola – Blu
Frutta e verdura di colore viola o blu presentano una simile tonalità per via del proprio contenuto di pigmenti naturali denominati antociani. Essi, presenti soprattutto in mirtilli ed uvetta, ci proteggono da patologie cardiache. Il consumo di mirtilli potrebbe, inoltre, contribuire al miglioramento della memoria. Rientrano anche in questo gruppo melanzane e frutti di bosco.

3. Buone e croccanti, non smetteresti mai di mangiarle… Patatine fritte!
Le patatine fritte si possono mangiare ma bisogna seguire delle regole.
1. Non abusarne, mangiarle una volta a settimana se fai attività fisica oppure ogni quindici giorni se sei sedentario.
2. Devono essere fritte bene, poche per volta in olio di oliva extravergine ben caldo, così sono meno grasse e nocive.
3. Non abbondare con le salse, soprattutto la maionese, e con il sale.
Quindi si possono mangiare ma scegli quelle fatte in casa rispetto a quelle dei fast food o rosticcerie… E se proprio capita, raramente anche quelle sono concesse.

 

 

 

Patrizia Mauro

Biologa nutrizionista