manutd

atalanta


L'Atalanta dopo la sorprendente stagione che si sta concludendo ha deciso di legarsi all'allenatore Gasperini proponendogli il rinnovo del contratto.

Non c'erano molti dubbi sul fatto che l'Atalanta volesse continuare il suo rapporto con il Gasp, ma le paure in casa orobica erano relative alle possibili squadre che potevano bussare alla porta per "rubare" l'allenatore dei miracoli di questa stagione di Serie A.

Per la fortuna dei tifosi nessuno è riuscito a portare via il mago della panchina: come riporta 'Sky Sport', Gasperini ha legato la sua carriera calcistica per altri tre anni all'Atalanta. Manca solo l'ufficialità e la firma vera e propria sul contratto ma non ci sono più dubbi, il rinnovo contrattuale fino al 2020 ci sarà.
Adesso Gasperini potrà concentrarsi su questo finale di stagione con il pensiero fisso che anche il prossimo anno siederà sulla panchina dell'Atalanta, e che quindi tutti i frutti guadagnati dal suo lavoro, sarà lui stesso a goderseli.

Se dovesse arrivare l'incredibile traguardo dell'Europa League, sarà proprio Gasperini a guidare finalmente una squadra in una competizione euopea, dopo che qualche anno fa, con il Genoa, il sogno sfumò per le inadempienze della società.

Secondo me l'importanza di avere un legame squadra-allenatore è molto importante sia per il buon mantenimento del morale, sia perchè anche nei momenti più complicati un buon allenatore come Gasperini sa come motivare i propri giocatori per farli crescere sempre di più.
L'Atalanta è una squadra molto imprevedibile e credo che l'anno prossimo possa anche ottenere risultati ancor più positivi.

totti.jpg

vettel